Sommario

Visita Villa D'Este di Tivoli, gioiello architettonico rinascimentale

Fondato nel

1570

Trovato da

Pirro Ligorio

Informazioni rapide

INDIRIZZO

P.za Trento, 5, 00019 Tivoli RM, Italy

DURATA CONSIGLIATA

2 hours

Orari

8:45–19:45

VISITATORI ALL'ANNO

600000

TEMPO DI ATTESA PREVISTO - STANDARD

30-60 mins (di punta), 0-30 mins (non di punta)

ENTRATA NELL'UNESCO

2001




Villa d'Este - Prenota i biglietti

Villa d'Este

Villa d’Este, a Tivoli, è una villa cinquecentesca nota per la sua incredibile architettura e per il meraviglioso paesaggio che la circonda. Da oltre 400 anni, i giardini rappresentano la quintessenza dello stile rinascimentale italiano, grazie alle sue fontane, le vasche ornamentali, le statue e le grotte. Tanto da essere stata fonte di ispirazione per molti altri famosi giardini e monumenti europei. 

Costruita come residenza per il cardinale Ippolito II d'Este, governatore di Tivoli (1550-1572), oggi la villa è un museo ed è stata riconosciuta Patrimonio Mondiale dall'UNESCO. Se ti appassiona la storia e l'arte o stai semplicemente cercando un’oasi di tranquillità dal trambusto della città, Villa d’Este ha qualcosa da offrire a chiunque.

Villa d’Este in breve

villa d'este storia
  • Luogo: Tivoli, Italia (30 chilometri a est di Roma)
  • Tipo di attrazione: museo di Stato
  • Anno di costruzione: XVI secolo
  • Costruito da: cardinale Ippolito II d’Este, governatore di Tivoli
  • Stile architettonico: architettura rinascimentale, manierista e barocca
  • Architetti coinvolti: Pirro Ligorio, Alberto Galvani, Giovanni Battista della Porta (ingegnere)
  • Numero di fontane: oltre 500 fontane e giochi d’acqua
  • Patrimonio Mondiale dell’UNESCO: dal 2001

Perché visitare Villa d’Este a Tivoli

villa d'este

Villa d’Este - Pianifica la tua visita

Indirizzo
Orari di apertura
villa d’Este

Indirizzo: P.za Trento 5, 00019 Tivoli RM, Italia [ Link a mappe ]

Villa d’Este si trova nel cuore di Tivoli, 29 chilometri a est di Roma.

Come arrivare

Il percorso più breve per raggiungere Villa d'Este da Roma è prendere un treno diretto da Termini/Tiburtina per la stazione di Tivoli, che si trova a pochi passi dalla villa. Puoi prendere anche la metro linea B fino a Ponte Mammolo e poi un autobus per Tivoli.

Punto di riferimento più vicino: Villa Adriana (a 5,5 km di distanza)

Informazioni su villa d’Este: orari di apertura di villa d’Este

Lunedì: dalle 14:00 alle 19:30
Dal martedì alla domenica: dalle 8:30 alle 19:45
Ultimo ingresso: tutti i giorni alle 16:00

Gli orari di chiusura del giardino variano a seconda del periodo dell’anno:

  • Gennaio: 16:45
  • Febbraio: 17:15
  • Marzo: 18:00
  • Aprile: 19:15
  • Da maggio ad agosto: 19:30
  • Settembre: 19:00
  • Ottobre: 18:15
  • Da novembre a dicembre: 16:45

Cosa vedere a Villa d’Este

Informazioni su villa d’Este: stanze del cardinale

Stanze del Cardinale

Il piano superiore di Villa d’Este fu adibito a spazio abitativo personale per Ippolito II d’Este. La grande sala, la sala del trono, la camera da letto, lo studio privato e la cappella sono le aree più affascinanti e permettono di comprendere più da vicino i gusti e lo stile di vita del Cardinale Ippolito II d'Este.

Informazioni su villa d’Este: Appartamento Nobile

Appartamento Nobile

Scendendo la scala circolare in pietra si accede al Piano Nobile, composto da circa 10 camere finemente dipinte e che danno su un lungo corridoio detto “manica lunga”. Ogni stanza è decorata con estrema cura con un distintivo tema legato alla natura, alla mitologia o alla storia.

Informazioni su villa d’Este: sala di Noè

Sala di Noè

Durante Alberti dipinse gli affreschi della Sala di Noè tra il 1570 e il 1571, basandosi sui disegni di Girolamo Muziano. I dipinti rappresentano Noè che ringrazia Dio per averlo salvato mettendo fine al diluvio universale.

Informazioni su villa d’Este: Salone della fontana

Salone della Fontana

La Sala centrale o Salone della Fontana ha interni affrescati e vanta una splendida fontana a mosaico (realizzata con vetro, conchiglie e pietre preziose) sulla quale è adagiato lo stemma dell’aquila bianca della dinastia d'Este.

Giardini di Villa d'Este

Informazioni su villa d’Este: Fontana dei draghi

Fontana dei Draghi

Rappresenta l'undicesima fatica di Ercole, che uccise Ladone, il drago a cento teste, per ottenere le mele d'oro del Giardino delle Esperidi per Euristeo. Il suono prodotto dal meccanismo della fontana quando l'acqua fuoriesce ricorda quello degli spari di cannoni.

Informazioni su villa d’Este: Fontana dell’Organo

Fontana dell'Organo

La Fontana dell'Organo, costruita nel 1571, usa l’acqua per far funzionare i suoi strumenti musicali, flauti e trombe, attraverso un complesso meccanismo interno. Le risultanti composizioni musicali sono sincronizzate con i getti d'acqua.

Informazioni su villa d’Este: Cento Fontane

Cento Fontane

Non si può non notare le Cento Fontane che si ergono maestose accanto alla villa lungo un'ampia passeggiata. Le fontane sono circa 300 e proiettano getti d’acqua a varie altezze. Questo spettacolo è di gran lunga uno dei preferiti dal pubblico.

Informazioni su villa d’Este: Fontana della Civetta

Fontana della Civetta

Fu costruita tra il 1565 e il 1569 nell'angolo sud-ovest del giardino. La fontana musicale ha un aspetto più formale, essendo situata su una terrazza circondata da muri con nicchie e sormontata dagli emblemi dell'aquila bianca e del giglio della famiglia d'Este.

Informazioni su villa d’Este: la Rometta

La Rometta

La Rometta è una riproduzione dell'antica città di Roma, completa di templi in miniatura, case e rovine che sono incise in modo intricato nella pietra. Le incisioni sono una testimonianza della duratura fascinazione degli abitanti di Roma per l'antichità classica.

Villa d'Este - Storia e curiosità

Villa d’Este a Tivoli fu commissionata dal Cardinale Ippolito II d'Este, governatore di Tivoli e figlio di Alfonso I d'Este, duca di Ferrara. 

La villa rimase alla famiglia d'Este fino ai primi anni del XVII secolo, quando fu venduta allo Stato Pontificio. In seguito passò nelle mani di vari proprietari privati e subì numerosi interventi di ristrutturazione nel corso dei secoli. Nel 1950 Villa d'Este è stata acquisita dal governo italiano ed è stata aperta al pubblico come museo e attrazione turistica. Oggi, è riconosciuta come Patrimonio dell'Umanità dall’UNESCO ed è una delle ville storiche più visitate in Italia.

Il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, che ha una sede all'interno di Villa d'Este, si dedica alla conservazione, gestione e valorizzazione del monumento.

Chi costruì Villa d’Este a Tivoli

La costruzione di Villa d'Este iniziò nel 1560 e un vasto collettivo di architetti, ingegneri e artisti fu responsabile della creazione di questo capolavoro rinascimentale.

  • Pirro Ligorio: Ligorio fu l'architetto principale e il progettista della villa. Fu anche responsabile dei progetti per la Biblioteca vaticana e la chiesa di Santa Maria degli Angeli In seguito fu nominato da papa Pio IV direttore del Belvedere Vaticano, dove supervisionò la collezione e il restauro di antiche statue romane.
  • Giovanni Battista della Porta: Della Porta era l’ingegnere che lavorò sui sistemi idraulici della villa, compresa la complessa rete di tubi, canali e serbatoi che forniva acqua alle fontane.

Villa d'Este - Informazioni

Informazioni su villa d’Este: patrimonio mondiale dell’UNESCO

Nel 2001, Villa d'Este è stata riconosciuta come Patrimonio dell'Umanità UNESCO per la sua eccezionale bellezza, il significato artistico e architettonico e il suo contributo allo sviluppo della progettazione di giardini e all'ingegneria idraulica.  

I giardini furono concepiti seguendo i principi estetici e stilistici tipici del Rinascimento e del Manierismo e furono sviluppati in ripida pendenza. Hanno avuto un forte impatto sull'evoluzione dello stile dei giardini europei, influenzando il grande sistema di fontane del palazzo settecentesco di Peterhof a San Pietroburgo, in Russia, i giardini seicenteschi di Herrenhausen a Hannover, in Germania, e la Reggia di Versailles in Francia.

Villa d'Este a Tivoli - Domande più frequenti

Cos'è Villa d’Este?

Villa d'Este è una villa rinascimentale del XVI secolo situata a Tivoli e nota per i suoi incredibili giardini a terrazza e per le fontane.

Per cosa è famosa Villa d’Este?

Villa d'Este è nota per i suoi splendidi giardini che includono centinaia di fontane, cascate e terrazze, oltre che per la sua impressionante architettura rinascimentale.

Chi costruì Villa d’Este?

Villa d'Este fu commissionata dal Cardinale Ippolito II d'Este, membro della potente e ricca famiglia d'Este, e progettata dall'architetto Pirro Ligorio nel XVI secolo.

Quando fu aperta al pubblico Villa d'Este?

La data esatta della sua prima apertura ai visitatori non è nota, ma è diventata una meta turistica popolare a partire dal XIX secolo.

Dove si trova Villa d’Este?

Villa d’Este si trova nella città di Tivoli, 30 chilometri a est di Roma.

Quanto dista Villa d’Este da Roma?

Villa d’Este si trova nella città di Tivoli, che dista 30 chilometri a est di Roma (circa 45 minuti - 1 ora di distanza da Roma in auto e 30-60 minuti in treno o in autobus).

Quali sono gli orari di apertura di Villa d’Este?

Villa d'Este è aperta dal martedì alla domenica dalle 8:30 alle 19:45 (ultimo ingresso alle 18:45). L'orario di chiusura dei giardini varia a seconda del giorno della settimana. Chiusura il lunedì.

Quanto tempo dovrei dedicare alla visita di Villa d'Este?

Circa tre ore sono sufficienti per visitare Villa d'Este e i suoi giardini a Tivoli.

Cosa c'è all'interno di Villa d’Este?

Villa d'Este presenta una bellissima architettura rinascimentale e ospita moltissime stanze splendidamente decorate con affreschi, dipinti e sculture. Tuttavia, la principale attrazione della villa sono i suoi splendidi giardini e le centinaia di fontane, cascate e terrazze che sono considerate tra i migliori esempi di giardini all’italiana al mondo.

Come sono fatti gli interni di Villa d’Este?

Gli interni di Villa d'Este sono riccamente decorati con affreschi, stucchi, sculture in marmo e altri elementi ornamentali.

Quante fontane ci sono all'interno di Villa d'Este?

Ci sono oltre 500 fontane all'interno di Villa d’Este di Tivoli.

Vale la pena visitare Villa d’Este?

Sì, il palazzo e i giardini di Villa d'Este sono decisamente degni di essere visitati se ti appassiona l'arte, l'architettura e la storia del Rinascimento italiano. Il sito, Patrimonio dell'Umanità UNESCO, è rinomato per la sua bellezza, il suo fascino artistico e il suo stile che ha influenzato altri palazzi storici europei.

Come bisogna vestirsi per visitare Villa d’Este?

l codice di abbigliamento per visitare Villa d'Este è generalmente casual e comodo. Non è consentito tuttavia indossare costumi da bagno, essere a torso nudo o indossare pantaloncini.

Posso fare foto all’interno di Villa d’Este?

È consentito fare foto, ma è proibito l’uso di treppiedi e flash.

La villa è accessibile alle persone in sedie a rotelle?

Solo una parte di villa d'Este è accessibile in sedia a rotelle. La terrazza superiore del giardino è accessibile tramite ascensore dalla strada. Sono disponibili veicoli elettrici per esplorare i giardini e le fontane.

Posso acquistare i biglietti per Villa d’Este online?

Sì, i biglietti per Villa d’Este sono disponibili online.

Quanto costa il biglietto per Villa d’Este?

Il prezzo del biglietto per Villa d'Este varia a seconda del tipo di esperienza e percorso scelti, ma i prezzi partono da 16 €.

È possibile fare visite guidate a Villa d’Este?

Sì, sono disponibili visite guidate della villa e dei giardini. Le visite guidate sono condotte da guide professioniste che possono fornire informazioni dettagliate sulla storia, l'architettura e l'arte del sito.